AUTISMO, NASCE LA FONDAZIONE ITALIANA CON IL CONTRIBUTO DI ANMIC

Promossa dal Ministero dell’Istruzione, riunisce in un’unica figura le realtà di riferimento scientifico e le principali associazioni

Nasce Fondazione italiana autismo. Promossa dal Ministero dell’Istruzione, fra i sostenitori ha le associazioni dei disabili e le società scientifiche, comprese Fand, Fish Angsa e Anmic. Fra gli obiettivi il miglioramento dell’inclusione scolastica. Al via anche un numero verde.

Nasce Fondazione italiana autismo

Si chiama Fondazione Italiana sull’autismo, è nata lo scorso 1° aprile, alla vigilia della Giornata mondiale dell’autismo 2015.

Si propone come punto di riferimento per la ricerca biomedica e psicopedagogica, oltre che per la formazione personale, sanitaria, educativa e sociale dei lavoratori che hanno relazioni con persone con autismo (insegnanti, medici, ecc.) e dei genitori.

Promossa dal Ministero dell’Istruzione e dall’Angsa (Associazione Nazionale genitori soggetti autistici), riunisce in un’unica figura importanti associazioni e le società scientifiche di riferimento in Italia. Ne prendono parte, fra gli altri, la Siped (Società Italiana di Pedagogia), la Sinpia (Società Italiana di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza).

Di rilievo le adesioni delle principali associazioni dei disabili quali la ANMIC e le due federazioni Fand (Federazione Associazioni Nazionali Disabili), e  Fish (Federazione per il superamento dell’handicap), oltre ad altre fondazioni o enti impegnati in questo settore.

I fondi sono stati portati in dote dagli aderenti: le varie sigle hanno già contribuito con 10mila euro a testa. Sarà promossa, tuttavia, anche una raccolta fondi

Uno degli scopi è quello del miglioramento della qualità dell’inclusione scolastica e la prima iniziativa consiste nella creazione del Numero verde specifico: 800.031819.

One thought on “AUTISMO, NASCE LA FONDAZIONE ITALIANA CON IL CONTRIBUTO DI ANMIC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.